#iorestoacasamafotografo

Tutto è nato il 24 marzo, il giorno del compleanno di mia moglie a Foligno cadde una nevicata come non se ne vedevano da anni. Io mi trovavo all’interno della mia abitazione, come tutti, erano già un paio di settimane che l’Italia si trovava in quarantena. Quella rara nevicata mi ha colto alla sprovvista e per la prima volta mi sono sentito impotente di fronte al mio lavoro, il mio lavoro è anche la mia passione e senza dubbio quell’evento atmosferico poteva essere fotografato in luoghi e montagne bellissime intorno a noi. Ed è proprio in quel momento che vidi il mio piccolo giardino come una possibile realtà da fotografare ma in qualche modo la prima cosa che pensai è stata “in questo bellissimo tappeto innevato la mia statuina che raffigura Tex Willer potrebbe starci proprio bene”.
E fu così che iniziai a fotografare la mia collezione di action-figures e statuine della pop-culture all’interno della mia abitazione. Le condivisioni aumentavano e anche gli attestati di piacere. La sfida era semplice, una foto al giorno, contestualizzata il più possibile, pubblicarla nelle pagine dei miei social per cercare di alleviare un po’ questo periodo di quarantena strappando un piccolo sorriso con una fotografia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *