CAI Foligno: serata sui Lakota Sioux

Cosa c’è di meglio di esporre il proprio reportage e viaggio ad un gruppo di viaggiatori per eccellenza? E’ per questo che quando il presidente Gianluca Angeli mi ha invitato per esporre il mio lavoro sui nativi americani all’interno della sede del CAI Foligno ho accettato con entusiasmo: avere una platea di persone interessate e curiose è ciò che si possa desiderare da eventi come questo. Il mio intervento è durato all’incirca un paio d’ore ed ho cercato attraverso il video fotografico del reportage e l’esposizione delle immagini di fare un quadro sulla situazione attuale dei Lakota, le loro debolezze, le loro speranze ma anche tutta la loro parte spirituale che agli occhi delle persone che ascoltavano erano sicuramente la parte più interessante. Ovviamente le domande hanno spaziato dall’America in senso territoriale ma anche politico, di come ancora nel 2015 gli americano trattano i Lakota, per poi passare moltissimo ai ruoli dei leader spirituali o capotribù. Insomma una serata piacevole passata tra appassionati e curiosi, con la consapevolezza di aver portato anche a Foligno un po’ di quell’atmosfera che si respirava in Sud Dakota senza dimenticare gli scopi della Wambli-Gleska che tanto si batte per i loro diritti.
Al prossimo racconto.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *